Montascale mobile a cingoli: per chi è indicato

Dovete acquistare un montascale per voi o per un vostro caro e siete in dubbio su quale sia il modello più indicato? In effetti spesso si fa un po’ di confusione, magari non conoscendo con esattezza le caratteristiche delle diverse tipologie di montascale presenti in commercio. Si può erroneamente pensare che ogni montascale sia adatto ad un disabile, dal momento che la funzione di tutti i montascale è la medesima, ovvero eliminare le barriere architettoniche. Ma in realtà non è così.

montascale a cingoli
montascale a cingoli

Il montascale per poter essere davvero utile deve essere su misura, adeguarsi completamente ai bisogni del suo fruitore, e naturalmente sposarsi perfettamente con la scala su cui è installato. Oggi vi parliamo di una categoria precisa di montascale, ovvero i montascale mobili a cingoli, per fare un po’ di chiarezza e soprattutto indicarvi a chi è indicato un montascale di questo tipo.

Un montascale mobile a cingoli rappresenta ua soluzione piuttosto immediata e sicuramente anche abbastanza economica per superare il problema delle barriere architettoniche.

Quando per motivi tecnici o anche per ragioni economiche si è impossibilitati ad installare una tipologia di montascale più tradizionale, si può allora optare per un montascale mobile a cingoli. Si tratta di una soluzione pratica e confortevole per aiutare il disabile nei suoi spostamenti quotidiani.

In commercio troverete ovviamente diversi tipi di montascale mobili a cingoli, che si differenziano sulla base della loro azienda produttrice. Ma in linea di massima questa tipologia di montascale presenta delle caratteristiche comuni che la contraddistingue. Questi montascale sono ripiegabili e costituiscono un ingombro minimo, così da poter essere facilmente trasportati anche nelle auto con un bagagliaio dalle dimensioni ridotte. In questo modo la persona con capacità motoria ridotta potrà avere l’enorme beneficio di essere facilitata nei suoi spostamenti anche fuori casa. Insomma, il problema delle scale non è visto più come un problema da chi ha un deficit motorio.

Ma veniamo proprio al punto più importante: a chi è indicato un montascale mobile a cingoli?

Naturalmente a diverse categorie di utenti che hanno un handicap motorio. In modo particolare questo strumento è rivolto alle seguenti persone: a chi è stato colpito da patologie neurologiche, come ad esempio atassia, instabilità della postura eretta, paresi periferiche o centrali; a chi soffre di patologie ortopediche e reumatiche; a chi è interessato da gravi forme di patologie cardiocircolatorie e respiratorie; a quanti soffrono di malattie quali nanismo disarmonico e focomelia multipla; infine a coloro che, anche per un periodo di tempo limitato, per qualsiasi motivo debbano usare un montascale come mezzo di spostamento.

Per tutti loro un montascale mobile a cingoli sarà un aiuto preziosissimo. Esso è un mezzo sicuro e solido, che può avere una portata fino a 150 Kg. E’ disponibile in diversi modelli, da quelli che agganciano carrozzine rigide a quelli che agganciano carrozzine elettriche, fino a passeggini e carrozzine le cui ruote hanno un diametro inferiore ai 60 cm. Inoltre, oggi è possibile scegliere un modello per cui non è necessario l’ausilio di un accompagnatore, ma che può essere azionato direttamente dall’utente.